IN DIRETTA STREAMING SULLA PAGINA FB INFINITIMONDI E SU http://Collettiva.it , la piattaforma web della CGIL

Fabrizio Rufo, Docente della Sapienza a Roma, ha condiviso con Giovanni Berlinguer molti anni di impegno. Ha raccolto in questo importante volume di EDIESSE La Salute è un diritto. Giovanni Berlinguer e le riforme del 1978 – un ricco corredo di contributi e di analisi su tre riforme fondamentali di quell’anno per tanti versi cruciale: il 1978.

In quell’anno con l’omicidio Moro e con il ritrarsi della DC nei fatti si spezzò la possibilità che la Solidarietà nazionale potesse produrre grandi frutti. Poi verrà la rottura definitiva del 1979.

E però, quel 1978 diede comunque frutti importanti: tra gli altri, l’istituzione del Servizio Sanitario Nazionale, la Legge che regolamentava l’interruzione volontaria di gravidanza, la legge di chiusura dei manicomi detta subito Legge Basaglia.

Tre Riforme vere nelle quali il contributo di Giovanni Berlinguer fu di grande rilievo e che si presentarono, pur con i loro limiti, come il portato di una intera stagione di lotte, di partecipazione, di elaborazione e di sviluppo di esperienze avanzate.

E oggi? In piena Pandemia, come può ripartire un confronto sui fondamenti di un processo riformatore che superi gli attacchi portati a quel modello di sanità e di politica sociale che ne hanno colpito l’universalismo facendo entrare tutto il discorso della Salute in un terreno di aziendalizzazione e di privatizzazione? E a che punto è il dibattito? E si può immaginare una Riforma che sia effettivamente tale al di fuori di un processo partecipativo largo?

Di questo discutiamo lunedì 19 aprile dalle ore 17.00 a patire da questo ricco lavoro curato da Fabrizio Rufo su Giovanni Berlinguer, una occasione dunque anche per ricordarne la figura e l’opera. Con Fabrizio Rufo ci saranno tanti esponenti del mondo della sanità, dell’Università e del mondo del lavoro: Antonella Pezzullo, Segretaria nazionale dello SPI CGIL; Emilio Lupo, Segretario Nazionale di Psichiatria Democratica; Rosaria Iardino Presidente della -fondazione The Bridge a confronto con quattro medici e ricercatori campani Alfredo Budillon e Franco Perrone dell’Istituto Pascale, Aurelio Caruso, cardiologo e Giancarlo Durante medico del lavoro.

***

Foto in evidenza. 1978, marzo. Napoli. Conferenza operaia nazionale del PCI. Giovanni Berlinguer discute con Giorgio Napolitano. Alla sua sinistra Maurizio Valenzi e alle spalle, Aldo Masullo

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *